Archivi

Tiangong: Pasqua e fuochi cinesi

Tra qualche giorno la stazione spaziale cinese Tiangong-1 entrerà nell’atmosfera terrestre disintegrandosi, speriamo per gran parte della sua mole.
Per l’occasione ho predisposto il mio sistema per la ricezione meteor-scatter VHF tramite il radar GRAVES, in modo da provare a ricevere un’eco radio prima della totale disintegrazione della stazione. In questo caso, visto che attualmente l’altezza della Tiangong è di soli 250 km circa, ci si aspetta una prima riflessione di tipo Airplane scatter, ossia una riflessione sulla superficie metallica della stazione spaziale, simili a quelle viste spesso con la ISS. In seguito, durante il momento di attrito con l’atmosfera terrestre, a seconda della velocità di discesa, forse sarà possibile rivelare l’eco dovuto alla ionizzazione dell’atmosfera stessa.
tiangong_2018_thumb660x453
Alla solita pagina Meteors Radar è possibile vedere la schermata aggiornata ogni 6 minuti dello spettro radio preso in esame a 143.050 MHz. E’ inoltre possibile ascoltare gli echi meteorici cliccando al link suggerito in alto nella stessa pagina.
Seguirà un eventuale aggiornamento sperando che la Tiangong si schianti in mare aperto.
Qui sotto una immagine delle zone dove potrebbe rientrare la stazione spaziale in Europa.
Tiangong1-Reentry-Bands-Europe

Comments are closed.